Twi(s)t and Shout: Starmale contro Twitter

Starmale lancia una campagna di sensibilizzazione contro “Twitter”, proprio nel momento in cui il social network con un gesto folle elimina il limite fissato di caratteri (per fortuna solo nei messaggi diretti). Riteniamo infatti che 140 caratteri siano eccessivi per un’epoca che ostenta solo superficialità. Il rischio è quello di entrare nello specifico, creare un eccesso di comunicazione o, peggio, spiegarsi. Chiediamo quindi che il limite di caratteri venga ridotto a 70, per un confronto meno personale e più distaccato. E’ una campagna di sensibilizzazione contro l’approfondimento.

Starmale su Twitter
(c) Emanuele Martorelli 2015, origami realizzato ai danni di Freepik.com

Il Fatto Quotidiano aderisce alla nostra campagna. Click sull’immagine per leggere l’articolo:
banfatto

Commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>